Sono alimenti da forno prodotti secondo il metodo biologico. utilizzano  regole che rispettano l’ambiente, la natura e i suoi cicli.

Il metodo biologico è regolato dall’unione europea che regola i principi di tutte le fasi della produzione, dalle materie prime (farina, latte, zucchero, burro, lievito, ecc.) che vengono impiegate, al controllo delle dinamiche di coltivazione fino all’etichettatura che definisce tutte le caratteristiche del prodotto.

In pratica durante tutta la filiera che porta nei supermercati e nei mercati i prodotti biologici non vengono impiegati prodotti chimici di sintesi come i diserbanti, i concimi, i conservanti, gli aromi, i coloranti, gli additivi e gli organismi geneticamente modificati.

La certificazione  di prodotto biologico viene rilasciata da appositi enti certificatori legalmente riconosciuti.

Il produttore di alimenti biologici pone come obiettivi primari della propria attività il rispetto sia dell’ambiente che degli animali impiegati, il rispetto delle risorse naturali e dell’ecosistema e di conseguenza, il rispetto della salute dei consumatori.

Proprio come nei metodi tradizionali, sovrastati per quanto riguarda le moderne coltivazioni destinate ai mercati di massa dai metodi intensivi, per ottenere prodotti biologici viene applicata la rotazione delle colture.

 I terreni non vengono usati per lo stesso tipo di pianta per due stagioni consecutive in modo che si permetta alla terra di mantenere le sostanze nutrienti e per impedire ai parassiti di specializzarsi.